Sistri

Sistema di Controllo della Tracciabilità dei Rifiuti

Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 12 dicembre 2013. Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2014

Legge 30 ottobre 2013, n. 125. Conversione in legge, con modificazioni, del Dl 101/2013. Nuova disciplina di operatività del Sistri. Imprese di interesse strategico nazionale

Decreto Legge n. 101 del 31 agosto 2013Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni. Art. 11 – Semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti e in materia di energia.

Decreto ministeriale 22 dicembre 2010 – Modifiche ed integrazioni al Decreto 17 Dicembre 2009, recante l’istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti

Decreto Legislativo 3 dicembre 2010, n. 205 – Disposizioni di attuazione della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 novembre 2008 relativa ai rifiuti e che abroga alcune direttive

Decreto ministeriale 28 settembre 2010 – Modifiche ed integrazioni al decreto 17 dicembre 2009, recante l’istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti

Decreto ministeriale del 9 luglio 2010 – Modifiche ed integrazioni al decreto 17 dicembre 2009, recante l’istituzione del sistema di controllo della tracciabilita’ dei rifiuti, ai sensi dell’articolo 189 del decreto legislativo n. 152 del 2006 e dell’articolo 14-bis del decreto-legge n. 78 del 2009, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 102 del 2009. (10A08554) (GU n. 161 del 13-7-2010 )

Decreto dirigenziale interministeriale 17 giugno 2010 – Importi diritti di segreteria per il Registro delle Imprese

Decreto ministeriale del 15 febbraio 2010 – Modifiche ed integrazioni al decreto 17 dicembre 2009, recante: “Istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell’articolo 189 del decreto legislativo n. 152 del 2006 e dell’articolo 14-bis del decreto-legge n. 78 del 2009 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 102 del 2009″

Decreto ministeriale del 17 dicembre 2009 – Istituzione del sistema di controllo della tracciabilita’ dei rifiuti, ai sensi dell’art. 189 del decreto legislativo n. 152 del 2006 e dell’art. 14-bis del decreto-legge n. 78 del 2009 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 102 del 2009.

NORMATIVA REGIONALE

ABRUZZO

  • Legge Regionale n. 60 del 23 maggio 1985 – Interventi della Regione in materia di smaltimento dei rifiuti, in attuazione del D.P.R. 10 Settembre 1982, n. 915.
  • Legge Regionale n. 67 del 24 agosto 1988 – Determinazione del compenso ai componenti il Comitato degli Esperti, di cui alla Legge Regionale n. 60 del 23.5.1985, recante interventi della Regione in materia di smaltimento dei rifiuti in attuazione del D.P.R. 10 settembre 1982, n. 915.
  • Legge Regionale n. 74 del 8 settembre 1988 – Piano regionale di organizzazione dei servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani, tossici e nocivi.
  • Legge Regionale n. 43 del 1 agosto 1991 – Modifiche ed integrazioni alle LL.RR. 23- 5- 1985, n. 60 e 8- 9- 1988, n. 74, concernenti lo smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 64 del 10 settembre 1991 – LR 8.9.1988, n. 74 – Piano regionale di organizzazione dei servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani, tossici e nocivi. Istituzione sub – comprensorio di Vasto, con sede in Gissi, per le attivita’ di smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
  • Legge Regionale n. 54 del 7 luglio 1992 – Modifiche ed integrazioni alle LLRR 8/ 9/ 1988, n. 74, e 1/ 8/ 1991, n. 43 (Smaltimento rifiuti).
  • Legge Regionale n. 79 del 24 agosto 1992 – Prime norme per favorire la raccolta differenziata dei rifiuti e per il riutilizzo delle materie prime secondarie in attuazione del l’ art. 2, comma VI, della Legge 9- 11- 1988, n. 475.
  • Legge Regionale n. 27 del 21 luglio 1993 – Modifiche ed integrazioni alla LR 7-7-1992, n. 54. (Smaltimento rifiuti).
  • Legge Regionale n. 65 del 22 novembre 1993 – Norme integrative per il rilascio delle autorizzazioni per lo smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 17 del 7 aprile 1994 – Modificazioni alla LR 22-11-1993, n. 65. (Norme integrative per il rilascio delle autorizzazioni per lo smaltimento dei rifiuti).
  • Legge Regionale n. 47 del 12 luglio 1994 – Ulteriori modifiche ed integrazioni alla LR 7-07-1992, n. 54 (smaltimento rifiuti).
  • Legge Regionale n. 101 del 8 maggio 1995 – Modifica della L.R. 22.11.1993, n 65. (Norme integrative per il rilascio delle autorizzazioni per lo smaltimento dei rifiuti).
  • Legge Regionale n. 2 del 5 gennaio 1996 – Disposizioni urgenti in materia di smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 9 del 26 gennaio 1996 – Modificazioni alla l.r. 7 aprile 1994, n. 17 (modificazioni alla l.r. 22.11.1993 n. 65: norme integrative per il rilascio delle autorizzazioni per lo smaltimento dei rifiuti).
  • Legge Regionale n. 73 del 30 agosto 1996 – Disposizioni per l’adeguamento del piano di organizzazione dei servizi di smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 122 del 5 dicembre 1996 – Disposizioni urgenti per fronteggiare la situazione di emergenza dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani nei Comuni facenti parte del Consorzio Comprensoriale dell’area pescarese.
  • Legge Regionale n. 15 del 10 marzo 1998 – Procedura amministrativa di approvazione dei progetti di impianti e di rilascio di autorizzazione all’esercizio delle operazioni, relativi allo smaltimento e al recupero dei rifiuti, in attuazione del d.lgs. 5 febbraio 1997, n.22.
  • Legge Regionale n. 52 del 23 marzo 2000 – Interventi finanziari urgenti per favorire la raccolta differenziata dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 146 del 16 dicembre 1998 – Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 83 del 28 aprile 2000 – Testo unico in materia di gestione dei rifiuti contenente l’approvazione del piano regionale dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 20 del 10 agosto 2002 – Modifiche ed integrazioni alla L.R. 16.12.1998, n°146 recante: Disciplina per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 20 del 26 luglio 2004 – Modifiche ed integrazioni alla L.R. 16.12.1998, n. 146 concernente: Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 14 del 3 marzo 2005 – Adeguamento della L.R. 26.7.2004, n. 20 alla normativa nazionale di cui al D.Lgs. 13.1.2003, n. 36.
  • Legge Regionale n. 17 del 16 giugno 2006 – Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 23 del 23 giugno 2006 – Integrazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti, approvato con L.R. 28.4.2000, n. 83 (Testo unico in materia di gestione dei rifiuti contenente l’approvazione del piano regionale dei rifiuti) con il Piano di gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio, con il Piano regionale per la raccolta e lo smaltimento degli apparecchi soggetti ad inventario in attuazione dell’art. 4, comma 1 del D.Lgs. 209/1999 e dell’art. 11, comma 1 della Direttiva 96/59/CE in ordine allo smaltimento dei PCB/PCT e con il Programma per la riduzione dei rifiuti biodegradabili da collocare in discarica.
  • Legge Regionale n. 24 del 6 luglio 2006 – Integrazione del Piano Regionale di Gestione dei Rifiuti approvato con L.R. 28.4.2000, n. 83 (Testo unico in materia di gestione dei rifiuti contenente l’approvazione del piano regionale dei rifiuti). D.Lgs 24 giugno 2003, n. 182: Attuazione della direttiva 2000/59/CE relativa agli impianti portuali di raccolta per i rifiuti prodotti dalle navi ed i residui del carico. Approvazione dei piani di raccolta e gestione dei rifiuti dei porti di: Pescara, Giulianova, Ortona e Vasto.
  • Legge Regionale n. 22 del 17 luglio 2007 – Promozione dell’utilizzo dei rifiuti compostabili e degli ammendanti per la tutela della qualità dei suoli.
  • Legge Regionale n. 45 del 19 dicembre 2007 – Norme per la gestione integrata dei rifiuti.

BASILICATA

  • Legge Regionale n. 22 del 4 settembre 1986 – Norme integrative e di attuazione della normativa statale in materia di smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 59 del 31 agosto 1995 – Normativa sullo smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 14 del 15 marzo 1996 – Disciplina transitoria ed urgente per lo smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 34 del 14 dicembre 1999 – Abrogazione Legge Regionale n. 14 del 15.3.1996 – Disciplina transitoria ed urgente per lo smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 6 del 2 febbraio 2001 – Disciplina delle attivita’ di gestione dei rifiuti ed approvazione del relativo piano.
  • Legge Regionale n. 15 del 7 maggio 2003 – Modifica ed integrazione al piano regionale di gestione rifiuti approvato con la legge regionale 2 febbraio 2001, n. 6.
  • Legge Regionale n. 21 del 4 giugno 2003 – “Norma di interpretazione autentica del comma 2 dell’art. 4 della Legge Regionale 2 febbraio 2001, n. 6 (Disciplina delle attività di gestione dei rifiuti ed approvazione del relativo piano)”.
  • Legge Regionale n. 28 del 24 novembre 2008 – Modifiche ed integrazioni alla L.R. 2 febbraio 2001, n. 6 – Disciplina delle attività di gestione dei rifiuti ed approvazione del relativo piano.

CALABRIA

  • Legge regionale n. 38 del 5 maggio 1990 – Interventi urgenti e straordinari contro l’ inquinamento da rifiuti
  • Legge Regionale n. 16 del 28 agosto 2000 – Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi
  • Piano Regionale di gestione dei rifiuti 2007 – Aggiornamento e rimodulazione del piano regionale dei rifiuti; Delimitazione degli ambiti territoriali ottimali rifiuti urbani; Attuazione degli articoli 148 e 149 del decreto legislativo n. 152/2006, mediante l’istituzione delle Autorità d’ambito per la successiva predisposizione e/o aggiornamento dei piani d’ambito.

CAMPANIA

  • Legge regionale n. 23 del 19 novembre 1973 – Finanziamenti regionali per la costruzione, ampliamento e completamento di impianti per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
  • Legge regionale n. 23 del 2 luglio 1974 – Proroga del termine previsto dall’ articolo 2 della Legge regionale 19 novembre 1973, n. 23, concernente finanziamenti regionali per la costruzione, l’ ampliamento ed il completamento di impianti per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani.
  • Legge regionale n. 10 del 10 febbraio 1993 – Norme e procedure per lo smaltimento dei rifiuti in Campania.
  • Legge regionale n. 11 del 1 marzo 1994 – Proroga dei termini di scadenza delle autorizzazioni regionali di cui all’ articolo 17 della Legge Regionale 10 febbraio 1993, n. 10, concernente: Norme e procedure per lo smaltimento dei rifiuti in Campania.
  • Legge regionale n. 4 del 28 marzo 2007 – Norma in materia di gestione, trasformazione, riutilizzo dei rifiuti, bonifica dei siti inquinati.
  • Legge regionale n. 4 del 14 aprile 2008 – “Modifiche alla legge regionale 28 marzo 2007, n. 4 “norme in materia di gestione, trasformazione, riutilizzo dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati”.
  • Delibera della Giunta Regionale n. 1653 – Criteri attuativi delle sopravvenute disposizioni legislative statali in materia di gestione dei rifiuti urbani. (seduta del 15 ottobre 2008).

EMILIA ROMAGNA

  • Legge Regionale n. 37 del 19 maggio 1980 – Interventi della regione Emilia-Romagna per la realizzazione di impianti di smaltimento dei rifiuti solidi e dei fanghi.
  • Legge Regionale n. 6 del 27 gennaio 1986 – Interventi della regione in materia di smaltimento dei rifiuti, in attuazione del DPR 10 settembre 1982, n. 915. Delega di funzioni amministrative alle province ed al comitato circondariale di Rimini.
  • Legge Regionale n. 29 del 26 luglio 1988 – Modifiche ed integrazioni alla LR 27 gennaio 1986, n. 6 recante norme sullo smaltimento dei rifiuti in attuazione del DPR 10 settembre 1982, n. 915 e della legge 29 ottobre 1987, n. 441.
  • Legge Regionale n. 34 del 27 aprile 1990 – Norme integrative sulle procedure per la localizzazione degli impianti di trattamento e di stoccaggio dei rifiuti urbani e speciali.
  • Legge Regionale n. 5 del 5 febbraio 1992 – Norme in materia di stoccaggio provvisorio di rifiuti tossici e nocivi prodotti in proprio. Ulteriori modifiche ed integrazioni della LR 27 gennaio 1986, n. 6.
  • Legge Regionale n. 27 del 12 luglio 1994 – Disciplina dello smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 31 del 19 agosto 1996 – Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 25 del 6 settembre 1999 – Delimitazione degli ambiti territoriali ottimali e disciplina delle forme di cooperazione tra gli enti locali per l’organizzazione del servizio idrico integrato e del servizio di gestione dei rifiuti urbani.
  • Legge Regionale n. 1 del 28 gennaio 2003 – Modifiche ed integrazioni alla L.R. 6 settembre 1999, n. 25. Delimitazione degli ambiti territoriali ottimali e disciplina delle forme di cooperazione tra gli enti locali per l’organizzazione del servizio idrico integrato e del servizio di gestione dei rifiuti urbani.
  • Legge Regionale n. 7 del 14 aprile 2004 – Disposizioni in materia ambientale. Modifiche ed integrazioni a leggi regionali.

LAZIO

  • Legge Regionale n. 71 del 19 novembre 1983 – Prima disciplina regionale in materia di smaltimento dei rifiuti solidi ed interventi finanziari per la realizzazione delle relative opere nei comprensori di Cassino-Formia-Gaeta e dei Castelli Romani.
  • Legge Regionale n. 38 del 22 maggio 1995 – Disciplina regionale in materia di smaltimento dei rifiuti di cui al decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1982, n. 915 e successive modificazioni ed integrazioni. Funzioni regionali, provinciali e comunali.
  • Legge Regionale n. 5 del 10 gennaio 1996 – Modifica della legge regionale 22 maggio 1995, n. 38, concernente la disciplina regionale in materia di smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 28 del 4 settembre 1997 – Adeguamento della misura del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi per l’ anno 1998.
  • Legge Regionale n. 27 del 9 luglio 1998 – Disciplina regionale della gestione dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 53 del 11 dicembre 1986 – Disciplina regionale in materia di smaltimento dei rifiuti di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre1982, n. 915.
  • Legge Regionale n. 77 del 7 giugno 1990 – Disciplina per la raccolta, il trasporto, il deposito, la lavorazione e la commercializzazione dei grassi animali, dei residui della macellazione e dei relativi sottoprodotti destinati a scopi diversi dall’alimentazione umana e da quella zootecnica.
  • Disciplina regionale in materia di smaltimento dei rifiuti di cui al Decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1982, n. 915 e successive modificazioni ed integrazioni. Funzioni regionali, provinciali e comunali.
  • Legge Regionale n. 42 del 10 settembre 1998 – Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 26 del 2 settembre 2003 – Modifica alla legge regionale 9 luglio 1998, n. 27 (Disciplina regionale della gestione dei rifiuti) e successive modifiche.
  • Legge Regionale n. 23 del 5 dicembre 2006 – Modifiche alla legge regionale 9 luglio 1998, n. 27 (Disciplina regionale della gestione dei rifiuti) e successive modifiche.

LOMBARDIA

  • Legge Regionale n. 7 del 19 gennaio 1973 – Provvidenza per la realizzazione di impianti ed acquisto di aree per lo smaltimento dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 94 del 7 giugno 1980 – Norme per interventi per lo smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 32 del 8 luglio 1982 – Integrazione alla Legge Regionale 7 giugno 1980, n. 94, concernente norme ed interventi per lo smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 94 del 13 dicembre 1983 – Norme per lo smaltimento dei rifiuti speciali sul suolo o mediante accumulo in discariche o giacimenti controllati.
  • Legge Regionale n. 99 del 14 dicembre 1983 – Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 7 giugno 1980, n. 94. Norme per interventi per lo smaltimento dei rifiuti).
  • Legge Regionale n. 54 del 10 settembre 1984 – Modifica alla LR 7 giugno 1980 n. 94 (Norme ed interventi per lo smaltimento dei rifiuti).
  • Legge Regionale n. 37 del 28 giugno 1988 – Piano di organizzazione dei servizi per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e norme in tema di raccolta e smaltimento differenziati dei rifiuti solidi urbani.
  • Legge Regionale n. 17 del 25 maggio 1989 – Delega a Province, Comuni e loro consorzi delle funzioni amministrative concernenti l’ adozione di provvedimenti per la realizzazione di interventi in materia di smaltimento di rifiuti solidi urbani.
  • Legge Regionale n. 42 del 9 settembre 1989 – Integrazioni e modifiche alla LR 28 giugno 1988, n. 37 (Piano di organizzazione dei servizi per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e norme in tema di raccolta e smaltimento differenziati dei rifiuti urbani).
  • Legge Regionale n. 43 del 9 settembre 1989 – Delega al Consorzio Intercomunale Mantovano per l’ Ecologia delle funzioni amministrative concernenti l’ adozione di provvedimenti per la realizzazione di interventi in materia di smaltimento di rifiuti speciali, non tossico-nocivi.
  • Legge Regionale n. 28 del 25 novembre 1991 – Norme per lo stoccaggio provvisorio dei rifiuti tossici e nocivi presso il luogo di produzione.
  • Legge Regionale n. 13 del 18 aprile 1992 – Integrazioni e modifiche alla Legge Regionale 9 settembre 1989, n. 42 Integrazioni e modifiche alla L.R. 28 giugno 1988, n. 37. (Piano di organizzazione dei servizi per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e norme in tema di raccolta e smaltimento differenziati dei rifiuti urbani).
  • Legge Regionale n. 21 del 1 luglio 1993 – Smaltimento di rifiuti urbani e di quelli dichiarati assimilabili a norma del DPR 915/ 82. Funzioni della regione e delle province.
  • Legge Regionale n. 11 del 9 aprile 1994 – Misure urgenti per l’ attuazione del programma a breve termine in materia di smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilabili, di cui alla L.R. 1 luglio 1993, n° 21 e di coordinamento con i piani cave provinciali.
  • Legge Regionale n. 21 del 16 agosto 1994 – Catasto dei rifiuti. Delega di funzioni.
  • Legge Regionale n. 9 del 18 febbraio 1995 – Modifica dell’ art. 32 della L.R. 1 luglio 1993, n. 21 – Smaltimento di rifiuti urbani e di quelli dichiarati assimilabili a norma del DPR 915/92. Funzioni della regione e delle province .
  • Legge Regionale n. 46 del 22 novembre 1995 – Disposizioni transitorie per le imprese esercenti attività di smaltimento rifiuti, in attesa della loro iscrizione all’ albo nazionale.
  • Legge Regionale n. 13 del 28 aprile 1997 – Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi, istituito dall’ art. 3, commi da 24 a 40, della legge 28 dicembre 1995, n. 549.
  • Legge Regionale n. 26 del 12 dicembre 2003 – Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche.
  • Legge Regionale n. 18 del 8 agosto 2006 – Conferimento di funzioni agli enti locali in materia di servizi locali di interesse economico generale. Modifiche alla legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26. ‘Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche’.
  • Legge Regionale n. 12 del 12 luglio 2007 – Modifiche alla legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26 – (Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche) ed altre disposizioni in materia di gestione dei rifiuti.

MARCHE

  • Legge Regionale n. 29 del 5 agosto 1982 – Contributi una tantum alle imprese per l’ adeguamento degli scarichi dei rifiuti liquidi e/o lo smaltimento dei fanghi di risulta in attuazione dell’ art. 20 della legge 10/5/1976, n. 319 e successive modificazioni.
  • Legge Regionale n. 31 del 26 aprile 1990 – Procedure e norme di attuazione del piano regionale di organizzazione dei servizi di smaltimento dei rifiuti.
  • Legge Regionale n. 15 del 20 gennaio 1997 – Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
  • Legge Regionale n. 19 del 24 febbraio 1997 – Aggiornamento del piano smaltimento rifiuti prima fase. Ambito di smaltimento n. 1: Fagnano di Sotto, Comune di Talamello (PS). Modifica della tipologia dell’ impianto da discarica per RSU a discarica per inerti.
  • Legge Regionale n. 43 del 22 luglio 1997 – Legge regionale 26 aprile 1990, n. 31. (Procedure e norme di attuazione del piano regionale di organizzazione dei servizi di smaltimento dei rifiuti. Modifiche ed integrazioni all’ articolo 13, comma 4). Centri di raccolta per i veicoli a motore.
  • Legge Regionale n. 29 del 3 agosto 1998 – Modifiche alla legge regionale 20 gennaio 1997, n. 15 concernente la disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi
  • Legge Regionale n. 28 del 28 ottobre 1999 – Disciplina regionale in materia di rifiuti attuazione del decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22.
  • Legge Regionale n. 17 del 9 marzo 2000 – Modifiche alla Legge Regionale 28 ottobre 1999, n. 28 concernente: Disciplina regionale in materia di rifiuti. Attuazione del decreto legislativo 5 febbraio 1997. n. 22.
  • Legge Regionale n. 1 del 18 gennaio 2005 – (Disposizioni in materia di funzioni relative al riutilizzo, al riciclo e al recupero dei rifiuti).
  • Delibera della Giunta Regionale n. 560 del 14 aprile 2008 – (Legge Regionale 28 ottobre 1999, n. 28 – Revoca della DGR 1053 del 22/5/2001 così come rettificata dalla DGR 1048 del 19/06/2001 ed approvazione dell’atto di indirizzo per l’applicazione della disposizioni regionali in materia di incentivi alla raccolta differenziata tramite il tributo per il deposito in discarica).
  • Legge Regionale n. 20 del 15 luglio 2008 – Modifiche alla Legge Regionale 20 gennaio 1997, n. 15. (Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi).
  • Deliberazione della Giunta Regionale n. 1210 del 22 settembre 2008 – Articolo 2 bis, comma 3 Legge Regionale 20 gennaio 1997, n. 15 (Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi), così come modificata dalla Legge Regionale 15 luglio 2008, n. 20. Individuazione dei formati, dei termini e delle modalità di rilevamento e di trasmissione dei dati al Catasto regionale dei rifiuti per la certificazione della percentuale di raccolta differenziata.
  • Deliberazione della Giunta Regionale n. 1300 del 29 settembre 2008 – Proposta di Legge Regionale ad iniziativa della Giunta Regionale concernente: Disciplina regionale in materia di gestione integrata dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati.
  • Deliberazione della Giunta Regionale n. 1829 del 15 dicembre 2008 – Attuazione commi 2 e 4 art. 2 Legge Regionale 15/1997 (Disciplina del tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi) così come modificata dalla Legge Regionale 20/2008 – Individuazione degli standard operativi ed applicativi degli impianti di recupero dei rifiuti – Revoca DGR n. 340/2008.

Ottimizzato per:

Smaltimento Amianto Cremona, Rimozione Amianto Cremona, Bonifica Amianto Cremona, Costo Smaltimento Amianto Cremona, Smaltimento Amianto Costi Cremona, Smaltimento Eternit Cremona, Come Smaltire L'amianto Cremona, Incentivi Smaltimento Amianto Cremona, Amianto Da Smaltire Cremona, Smaltire Amianto Cremona